domenica 29 maggio 2011

London Boulevard


Scandito da una colonna sonora coi controcojoni London Boulevard si dipana senza troppe smancerie tra facce giuste che corrispondono a personaggi senza domani.
Colin Farrel perfetto  nel delinquente che non riesce a scrollarsi di dosso il passato ma in effetti è tutto il cast ad essere azzeccato, in particolare il riciclato Ben Chaplin, che si tuffa in un ruolo unto e nervoso e il sempre mitico David Thewlis con quell’irresistibile inglesità così late sixties.
Feroce e con pochi sorrisi eppure tutto sommato quasi brillante nella sua sfacciataggine  disincantata London Boulevard fotografa un manipolo di personaggi che vive al di fuori delle regole e finirà per pagarne le conseguenze.
Atmosfere e ritmo che mi hanno ricordato quel venerdì maledetto di Mackenzie… un film bello sostanzanzioso con una regia tesa e serrata. Proprio ma proprio niente male...

Nessun commento: