lunedì 2 maggio 2011

Thor 3D (3D stocazzo...)



  • Domenica All'Embassy di Via Stoppani, poca gente in sala, ben gli sta!


Imperdonabile questo Thor, camionista pompato e ossigenato, totalmente privo di fascino. Insignificanti i comprimari, fuori parte Black Swan e un approfondimento psicologico che in confronto i teletubbies sono un trattato di Sigmund Freud. Peccato perché la rappresentazione del mondo di Asgard è affascinante e sufficientemente visionaria, niente di che, invece, i costumi.
Basta. Non c’è nient’altro da dire.

Parliamo invece dell’ennesima bufala del 3D che ci garantisce una bella profondità di campo ma nessun effetto degno di tale tecnologia. Il biglietto però costa 10 euro di cui ben 2 sono “giustificati” dal “noleggio“ degli occhialetti.
In alcuni cinema il dispositivo per la visione 3D resta di proprietà dello spettatore tanto che io stessa ne ho svariati paia a casa con cui non so cosa fare.
Cosa sarebbe successo se mi fosse presentata all’Embassy dicendo “No grazie gli occhialetti non mi servono… ho i miei! Ecco i miei 8 euro per il biglietto!”?
Mi avrebbero cacciato via a calci?
Forse la prossima volta proverò…. Quello che so è che il sovrapprezzo per il noleggio di occhialetti, che valgono pochi centesimi di euro,  oltretutto abbinati a film 3D quando 3D stocazzo... è una vera presa per il culo…. Poi non so… ditemi voi….

Abbinamento... Quanta buona volontà ci vuole per fare un abbinamento con questo film. 
Bè magari direi di non perdere le speranze e di restare in attesa del nuovo film di Tarsem Singh di cui potete vedere il trailer... speriamo bene!


3 commenti:

Lord ha detto...

Dunque io sono andato all'UCI Marconi con il mio bel paio di occhialetti comprati durante una precedente visione di film in 3d (Tron Legacy? Bho... vatti a ricordare dove li avevo presi). Morale della favola entro in sala, inforco gli occhiali (riciclati) e mi si rivoltano le pupille dal fastidio perché non riesco proprio a mettere a fuoco nulla e allora mi faccio prestare gli occhialini dal mio vicino di posto (che invece lui li aveva comprati appositamente per Thor) e con quelli vedo benissimo.
Ne segue che esco di corsa dalla sala perdendomi cinque minuti di film (ma in verità non mi so' perso nulla per quanto fa cagare 'sto Thor) e compro gli occhiali appositi.
Domanda: perché non mi funzionavano gli occhiali 3d riciclati da un altro film?
Risposta: bho.

Silvietta ha detto...

Ti aspettavo al varco marlucchina^^...
Come ehm sai ho delle grosse perplessità su questo ehm film.
Quest'anno, per ora, cineforum a parte, ho visto molto poco e adesso come adesso Thor non rientra nelle mie priorità.
E allora perché ti aspettavo al varco?Perché come stronchi tu i film non li stronca nessuno!Vedo che ehm ti ha "colpito" molto: spassosa come sempre la tua recensione!
Una cosuccia: ma solo a me sembra un bisonte ehm il protagonista?Altro che figo -_-...
Stendo un velo pietoso sulla Portman che nel trailer mi sembrava poco incisiva, così come tutti gli altri...
@Lord e Cinefilante=temo che gli occhialetti siano mono-uso!Ah ci credereste?Non ho ancora visto un film in 3d!

Kelvin ha detto...

Beh, non è che ci volesse molto per 'subodorare' la boiata... in ogni caso sei molto più coraggiosa e 'democratica' di me: io film come questo non li prendo nemmeno in considerazione 'a prescindere'. Tu invece dai una chance a tutti, in questo ti ammiro :-)

L'unica cosa che mi preoccupa è la 'deriva' fancazzista di Natalie Portman: va bene che viene da un Oscar vinto e deve 'monetizzare' il premio, va bene che dopo 'Black swan' sentisse (giustamente) la voglia di fare qualcosa di più leggero, va bene che è bellissima e le perdoniamo qualsiasi cosa ma, insomma, vederla a breve distanza di tempo in due mega-stronzate come questa e 'Amici, amanti e...' preoccupa un po'. Speriamo bene...