lunedì 4 ottobre 2010

The last air bender

  • Cinema Arlecchino di Trapani... Via Marconi, 12 Telefono 0923 554 520
    per arrivarci dal centro.. chilometri a piedi...

Delusione annunciata per questo film tratto dall'ennesimo videogioco, questa volta con spunti New-age.
In the last air bender c'è tutto quello che non si vorrebbe mai vedere sullo schermo... bambini saggi come il Dalai Lama, arti marziali a profusione e le scene raccontate da una voce narrante e didascalica che tradisce l'incapacità di conferire fluidità e senso compiuto alla storia. 3D non pervenuto ma questa ormai sembra la regola oltre che la trovata più remunerativa del decennio!
Dio santo, poi mi sono detta quando ho visto la creatura pelosa.... Allora non è passato un solo giorno dalla Storia Infinita... Il terribile cagnone di pezza che vola torna a distanza di vent'anni come se niente fosse... Altro segno tristemente premonitore di un revival degli anni Ottanta che sembra approssimarsi sempre più inesorabilmente.
Interpreti multi etnici e costumi che se la giocano tra l'estremo oriente e Venezia fanno da sfondo alla dominazione dei quattro elementi. E ad un certo punto ci sono anche i pesci come nello Zio che ricorda le vite precedenti...
Il film alla fine risulta essere un primo puntatone per un pubblico preadolescenziale in crisi da astinenza da Harry Potter e Il Signore degli Anelli...
Non appassiona, non crea tensione ma magari sti ragazzi impareranno che cosa è la meditazione...
M'hai detto gnente!

Per riprendersi da una tale visione un buon ristorante nel centro storico di Trapani, la Bettolaccia via gen. Enrico Fardella, 23/25 Trapani  tel 0923 21695. Cucina sincera, ingredienti freschi e gustosi, ambiente informale con stile, grande disponibilità del proprietario... Non rimarrete delusi, nemmeno sui dolci!

4 commenti:

Ballestrero ha detto...

Divertente come sempre! Fighissimo il parallelo col cagnone di pezza della Storia Infinita! Il riciclo è l'arte del Cinema. Altrimenti non si spiegherebbe come mai agli Universal Studios, dopo più di 25 anni, è ancora allestito e visitabile il set di Ritorno al Futuro con la piazza di Hill Valley ed il municipio con l'orologio dove il dottor Helmett Brown attacca il cavo per dare corrente alla Deloren macchina del tempo!

Anonimo ha detto...

..per continuare sul riciclo ed allacciandomi a quanto dice Ballestrero aggiungo che opportunamente rieditato "Ritorno al futuro" sta per tornare sugli schermi americani...sul film quello che mi preoccupa di più alla luce degli esiti negativi è la paura di aver perso uno dei pochi geni cinematografici del cinema americano degli ultimi anni...invece di chiedersi se Nolasn è il nuovo Kubrick io mik domanderei dov'è finito il vecchio Shyalam....

Il cinefilante ha detto...

non firmasti il tuo commento ma chissà perché ti riconosco nickoftime! ;-)

Anonimo ha detto...

...hai ragione...sarà l'età che comincia ad avanzare...
ciao

nickoftime