giovedì 25 dicembre 2008

1408

  • Visto su Sky alcuni giorni fa...

Sì lo so.. dico sempre "basta con l'horror" e poi ci ricado sempre... una coazione a ripetere a dir poco fastidiosa... ma in questo caso si tratta di un libro di Stephen King che, sebbene da anni scriva delle immani cazzate, va rispettato e onorato per alcuni grandi libri che sono diventati grandi film... Shining prima di tutto!
Insomma una chance a 1408 non potevo non concedergliela e poi John Cusack mi piace, anche se non è mai riuscito a ripetere il colpaccio di un film come "Rischiose abitudini".
E poi dio santo... diamolo un senso a questo abbonamento di Sky!
Mi piacciono i film che virano all'horror senza l'abuso di atmosfere buie, notturne, sudate e colaticce... apprezzo quindi immediatamente la fotografia pulita molto upper class...
Pochi personaggi non necessariamente delineati, forse solo accennati ma funzionali.
La storia è presto detta... Cinico scrittore di manuali sugli hotel e le case infestate vuole smascherare l'ennesima bufala attira clienti con manie del paranormale... Mal gliene incoglierà!
La stanza incriminata si rivelerà un crogiuolo del maligno che, pur senza prendere la forma di inquietanti pagliacci, si farà strada nella mente del povero scrittore.
I fatti accaduti nel passato della stanza 1408 si intersecano con le segrete dell'inconscio amplificando paure inconfessabili e dolori strazianti.
A poco a poco le influenze presenti nel luogo lasciano spazio a quelle che avvelenano quotidianamente la vita dello scrittore, in un crescendo debordante di orrore e autodistruzione.
La storia è solo un presupposto per dare vita alle paure inconscie più nascoste e risente nel finale del classico espediente "à la King", ovvero il coup de theatre che risolve tutto con una rivelazione che farebbe la sua porca figura in un corto di 4 minuti ma che banalizza invece un film di un paio d'ore.
Niente male l'idea di confinare tutto in quattro pareti, fossero anche quelle del proprio cervello e a questo proposito Cusack deve avere una qualche predilezione per le storie che sono tutte nella testa... prima in quella di John Malcovich e poi in Identità...
Sebbene mi piaccia non posso non notare che John Cusack si muove all'interno dello star business e delle sue scelte professionali in maniera ambigua, passando dalla commedia romantica alla Serendipity a quella brillante dei Perfetti Innamorati, saltellando qua e là nello pseudo horror, senza riuscire mai a trovare una vera e propria dimensione, anzi restando sempre un po' fuori posto ovunque.
Il film comunque in definitiva si può vedere e raggiunge diversi picchi di tensione e che potrà essere visto anche da chi detesta l'horror propriamente detto.
Comunque sia starei pensando di disdire l'abbonamento d Sky.. fanno veramente delle gran porcate.. sempre gli stessi film e un gran riciclo di fondi di magazzino inguardabili... se non fosse per i canali generici (quelli dal 110 in poi per intenderci) ci sarebbe da chiedergli un risarcimento per truffa aggravata ai danni dei cinefili e soprattutto a danno del cinefilante.
Non male l'ultima miniserie trasmessa da Fox "Lost Room" che ha avuto il pregio, oltre che di durare solo 6 episodi, di proporre una storia veramente originale, enigmatica e che pur non preoccupandosi di svelare i pracchi punti oscuri non delude nella sua inconcludenza...

Abbinamento con un luogo di relax.... adatto se vi dovesse capitare un'avventura stile 1408 ma in special modo per riprendersi dalla maratona di pranzi e cene natalizi... un bagno turco è capace di rimettere al mondo! Hamman , La culla del benessere in Via della Maratona, 87 0636298573

3 commenti:

veri ha detto...

ammetto che di horror ne ho visto poco, dunqe non sono voce autorevole, ma questo film mi è piacuto: d'effetto, fa paura senza troppe maschere insanguinate e sbudellate alla dario argento e lascia un sinistro senso di inquietudine, un po' come i romanzi di King. cusack mi era piaciuto in alta fedeltà. bella la tua rece (sky è davvero peggiorato... hai visto che hanno creato altri canali cinema, che altro non sono che i cloni di quelli già esistenti??? che fregatura...)

Il cinefilante ha detto...

io sarei per non farla passare liscia a sky... e vorrei creare un gruppo sostanzioso di persone che disdicano l'abbonamento tutte insieme... se reperisco un po' di energie mi metto a organizzare la cosa...

veri ha detto...

sì, sarebbe da fare! parteciperei pure, ma l'abbonamento è di mio padre :-) io al massimo posso non abbonarmi, ecco.. ;-)